Associazione Nazionale Forense "Lucio Tomassini" Taranto
Associazione Nazionale Forense "Lucio Tomassini"Taranto

ATTIVITA' SINDACALE

L’Associazione Forense “Lucio Tomassini” – Anf Taranto, in merito alle notizie, riportate anche dalla stampa, concernenti irregolarità contabili nel bilancio dell’Ordine, esprime preoccupazione per gli esiti della vicenda, che vedono implicato l’avv. Angelo Esposito, già presidente del Consiglio dell’Ordine ed attuale Consigliere Nazionale Forense.

 

Ferma la presunzione di innocenza che assiste ogni protagonista della vicenda, va qui chiarito ogni aspetto e, soprattutto, nell’ottica della massima trasparenza, va evidenziato che gli articoli pubblicati in data 11 Aprile 2016 da diverse testate giornalistiche, locali e non, hanno delineato un quadro della vicenda non rispondente interamente alla realtà dei fatti.

È bene rilevare che non si tratta di ammanchi (come erroneamente riportato), ma di spese sostenute ed assegni emessi dal Presidente uscente, che al momento del riscontro contabile in bilancio sono stati trovati privi di giustificativo.

Tali attività sono state riscontrate dal Revisore dei conti, nuova figura introdotta dalla L. 247/12 (la cd. Legge Professionale), nel momento in cui allo stesso è stata fornita la documentazione sino a quel momento in possesso del consulente fiscale e contabile, professionista esterno che cura la tenuta ed il controllo della documentazione stessa.

 

Si ricorda, infatti, che la figura del tesoriere, nel caso dell’Ordine, ha la specifica funzione politica di indirizzo dell’attività economica e non di revisione.

 

Nel caso di specie, le condotte presumibilmente “irregolari” hanno avuto modalità che hanno reso impossibile all’intero Consiglio di potersene avvedere, se non in sede di redazione del bilancio, come probabilmente sarà appurato da chi è deputato ad accertare le responsabilità.

 

L’Avv. Moretti, capogruppo della lista ANF alle ultime elezioni e sicuro punto di riferimento dell’associazione, insieme agli altri consiglieri Orlando, Altamura e Tacente, si è battuto in prima persona perché la mortificante vicenda che ci occupa fosse chiarita e portata alla conoscenza delle competenti Autorità senza indugio, affinché fosse fatta chiarezza.

 

L’intero Consiglio, in primis il Presidente Avv. Vincenzo Di Maggio ha proceduto ad una rapida istruttoria, i cui esiti sono stati comunicati agli organi inquirenti e disciplinari competenti.

 

Appare allora oltre modo grave l’attacco becero che è stato perpetrato, soprattutto, alla persona del Collega Fedele Moretti da parte di certa “stampa”, così come ingeneroso appare il vociare che si leva, in parte, nei corridoi del Tribunale, con spirito più demagogico che di conoscenza dei fatti; è opportuno, se non necessario, infatti evitare di accomunare tutti i protagonisti della vicenda, senza distinguere tra chi avrebbe probabilmente realizzato le condotte e chi, invece, di esse è la prima vittima, in termini di danno alla immagine.

 

L’Anf Taranto, da sempre in prima fila nella battaglia per la legalità e i diritti degli Avvocati, nello schierarsi a tutela del decoro e della dignità della categoria, auspica che la triste vicenda sia chiarita in tempi brevi secondo i canoni di giustizia.

 

Nel contempo non può esimersi, in ultimo ma non meno importante, dall’invocare un passo indietro da parte dell’Avv. Angelo Esposito, nominato al più alto consesso istituzionale forense, al fine di evitare strumentalizzazioni ed un danno ancor più rilevante alla immagine della Avvocatura, con segno di responsabilità e senso della funzione, perché la deontologìa non resti mero argomento di insegnamenti per praticanti avvocati ma si concretizzi in comportamenti consoni al ruolo da ciascuno svolto.

In questa sezione vi teniamo aggiornati sulle attività dell' Associazione Nazionale Forense - Lucio Tomassini - Taranto.

UDIENZE E DECORO DELLA PROFESSIONE

Egr. Sig.

Dott. Tommaso Valentino

Dirigente Cancellerie Civili

Tribunale di Taranto

Via Marche Palazzo di Giustizia

74121 Taranto

civile.tribunale.taranto@giustizia.it

 

 p.c.       Egr. Sig.

Avv. Vincenzo Di Maggio

Presidenza Consiglio dell’Ordine Avvocati Taranto

info@studiolegaledimaggio.it

 

 

Oggetto: Udienza civile Dott.ssa Annagrazia Lenti. Situazione logistica

 

Gentilissimo Dottor Valentino,

 

Le scrivo in qualità di Segretario della ANF “Lucio Tomassini” sede di Taranto per significarle quanto segue.

 

In questi giorni ho raccolto diverse lamentele di Colleghi relative alla situazione logistica delle udienze tenute dalla Dott.ssa Annagrazia Lenti.

Pur con ogni sforzo della stessa che cerca di organizzare la propria udienza mantenendo un decoro degno della professione forense, le dimensioni della stanza ove si svolgono le udienze e la scarsa manutenzione del corridoio prospiciente non consentono di ravvisare alcun tipo di decoro.

 

A parere di questa Associazione, sarebbe sufficiente, preliminarmente, dotare quella parte di corridoio di illuminazione tale da consentire, per lo meno, un ambiente luminoso così da poter sfruttare, con l’istallazione di un tavolo, uno spazio ove poter attendere la chiamata della propria causa e gli adempimenti della stessa (come, ad esempio, scrivere il verbale di causa).

In attesa, successivamente, di trovare una sistemazione diversa ove celebrare le udienze della Dott.ssa Lenti, con uno spazio adeguato al decoro sia degli Avvocati che del Magistrato.

 

Si confida nel Suo intervento fattivo, dando ampia disponibilità di questa Associazione per una collaborazione concreta per la soluzione della problematica sollevata.

Cordiali saluti

                                                    ANF Taranto

                                                “Lucio Tomassini”

                                                     Il Segretario

                                            Avv. Raffaele Di Ponzio

 

"IL DUBBIO" ED I GETTONI DI PRESENZA: PARTE LA RACCOLTA FIRME PER LA CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEGLI ISCRITTI ALL'ALBO DELL' Od'A DI TARANTO

RACCOLTE LE FIRME !

ANF TARANTO PRESENTA LA RICHIESTA DI CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI

 

                                              All’Ill.mo Presidente

Consiglio dell’Ordine degli Avvocati

Avv. Vincenzo Di Maggio

presso il Tribunale di Taranto

info@studiolegaledimaggio.it

ufficio.presidenza@oravta.it

 

 

Oggetto: Richiesta convocazione assemblea degli iscritti, ai sensi dell’art. 27 Legge n. 247/2012

 

Illustrissimo Presidente,

 

Il sottoscritto Avv. Raffaele Di Ponzio, nell’espressa qualità di Segretario dell’Associazione Nazionale Forense “Lucio Tomassini” sede di Taranto, quale legale rappresentante della stessa, ai sensi e per gli effetti dell’art. 27 della Legge Professionale (Legge n. 247/2012), in considerazione del numero degli iscritti all’Albo degli Avvocati di Taranto ed avendo raggiunto il requisito sufficiente e necessario per la richiesta di convocazione ai sensi del citato articolo, con la sottoscrizione di 362 Colleghi regolarmente iscritti, pari ad un numero superiore al decimo degli iscritti richiesto dalla richiamata Legge, con la presente formula espressa richiesta perché la S.V. Ill.ma voglia convocare, con il rispetto dei termini di legge, l’assemblea ordinaria e/o straordinaria degli iscritti con il seguente punto all’ordine del giorno:

 

Determinazioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto in seguito all’autodeterminazione del CNF (Consiglio Nazionale Forense) di intraprendere l’iniziativa editoriale de “Il Dubbio” nonché di auto liquidarsi i compensi al presidente, al tesoriere, ai componenti l’ufficio di presidenza ed i gettoni di presenza per ogni consigliere”.

 

Si allega alla presente istanza, elenco di firme dei Colleghi iscritti all’Albo.

 

Con ogni riserva e salvezza

Taranto, 27.04.2016

 

                                                                                 A.N.F. Taranto                                                                                    “Lucio Tomassini”

                                                                                     Il Segretario

                                                                        Avv. Raffaele Di Ponzio

ANF TARANTO RICHIEDE CHIARIMENTI SUI CREDITI FORMATIVI DEGLI AVVOCATI:

 

 

CORSO DI FORMAZIONE DI ALTA SPECIALIZZAZIONE IN DIRITTO AMBIENTALE

 

L’ANF Taranto Lucio

Tomassini, in un periodo

storico che vede la città

di Taranto al centro di

accesi dibattiti per la

salvaguardia

dell’ambiente, ha scelto

il Diritto Ambientale

quale tema centrale di

un importante momento

di formazione.

L’iniziativa, vincitrice del

Bando indetto da Cassa

Forense per

l’assegnazione di

contributi per progetti

volti allo sviluppo

economico

dell’Avvocatura, mira a

creare profili

professionali altamente

qualificati e

spiccatamente

enviroment – oriented.

Il master avrà una

durata complessiva di 80

ore e si articolerà in 15

giornate di formazione

frontale e 20 ore di

stage presso gli enti

patrocinanti . Le lezioni

si terranno presso l’Hotel

Mercure – Delfino di

Taranto a decorrere dal

3 maggio c.a. Per info e

iscrizione consultare il

sito internet www.anftaranto.

it o visitare la

pagina facebook ANF

Taranto “Lucio

Tomassini”

Contatti

Ci potete contattare al numero:

 

+39 099 339824

 

Potete usare il nostro modulo online.

Stampa Stampa | Mappa del sito
©Loredana.sisto@tiscali.it